LORENA BARICALLA

LA MIA FASHION WEEK A PARIGI

 

 

 

L’edizione 2015 del Fashion Week dell’eleganza parigina ha inebriato le strade della metropoli durante i giorni dell’Haute Couture con nuove sperimentazioni, ritorni, composizioni e scomposizioni; ma anche nuove sfide e veneri in passerella e, come al solito, la prima fila si è riempita di attrici e vip per fare da logico contorno a quello che è considerato l’appuntamento più glamour dell’anno; questa edizione ha avuto una nuova e insolita ospite, testimonial per alcuni brand di alta moda, Lorena Baricalla, prima etoile del Teatro di Monte Carlo. La incontriamo a Parigi durante le sfilate che la vedono sia ospite d’onore che testimonial nelle quali l’artista si nota particolarmente, per grazia innata ed eleganza.

Sei ricercatissima come testimonial di brand di alta moda, come mai?

Abituata ad un duro allenamento, non ho paura ad affrontare nuove sfide, anche perché sono sempre alla ricerca di cose nuove. E’ la moda che mi ha cercato, ed è stato un caso, da 2 anni mi si è aperta questa nuova strada, ricevo richieste continuamente per indossare abiti e gioielli, per realizzare degli shootings di collezioni ed inoltre per indossare abiti in occasione di eventi internazionali.

Per esempio ho appena effettuato un nuovo servizio fotografico per Creazen di Sophie Laine, uno dei marchi che rappresento. Dopo lo shooting precedente, realizzato a Marrakech abbiamo fatto una nuova serie di foto in Costa Azzurra con la collezione estiva 2015.

 

Come si è svolta la tua fashion week a Parigi?

Sono stata ospite di una serie di sfilate ed eventi: Bilal Barrage, On Aura Tout Vu, Alexis Mabille, Svetlana Kushnerova di cui ho anche portato le creazioni così come i gioielli di Orus Bijoux.

Un programma intenso, ricco di incontri interessanti, affascinante e variegato, anche divertente in quanto mi sono sentita come un camaleonte, ogni brand un maquillage e pettinatura personalizzata, una interpretazione completamente diversa per ogni brand. Era prevista anche la mia partecipazione alle sfilate di Elie Saab e Zuhair Murad ma altri impegni professionali mi hanno fatto lasciare Parigi prima del dovuto.

 

Cosa ti piace nella moda?

Amo vestire ogni outfit come un costume nel teatro della vita. Ciò significa che secondo il look l’atteggiamento del corpo e l’espressione cambiano sensibilmente mostrando sfaccettature diverse della nostra personalità. Non si porta un jeans o un abito del settecento nello stesso modo!

 

Lorena è stato appena terminato il tuo clip dal titolo THIS IS ME che può essere visto anche su YouTube e Facebook. Di cosa si tratta esattamente?

E’ una carrellata dei miei ultimi successi che abbiamo realizzato dedicandolo al mio pubblico.

Riunisce decine di performances diverse, tratte dai miei ultimi ruoli come etoile, cantante ed attrice oppure come Master of Ceremonies e Fashion Testimonial. Ogni tanto me lo riguardo, e mi emoziono a rivedere tante esperienze tutte insieme!

 

Come riesci ad essere così eclettica?

Non ci sono segreti…il segreto è nella volontà, nello studio e la preparazione, nel mio lavoro non ci si improvvisa, certamente si parte dal presupposto di essere portati sia per danza che avere la voce giusta per fare la cantante, tutto questo non ci si improvvisa. E poi ho sempre amato affrontare nuove sfide. Come artista amo esprimermi e trasmettere emozioni e sentimenti. La recitazione, il canto, la danza o la moda sono solo modi diversi per arrivare al cuore del pubblico.

 

Come è nata la tua passione per questo mestiere?

Per puro caso…. ed è l’unico ricordo d’infanzia che ho. Avevo 4 anni e passeggiavo a Monte-Carlo con mia mamma quando abbiamo incontrato un’amichetta che si recava a danza da Marika Besobrasova, la grande insegnante russa che era stata maestra di mia mamma, la quale ha così deciso di andare a salutarla. Mi sono ritrovata nella sala prove e lì ho scoperto la danza. Sono stata trascinata in mezzo alle altre bambine e mi sono talmente divertita che ho deciso all’istante di voler ballare. Dopo pochi anni, verso i 12, ho fatto la mia scelta: per me era ovvio farne il mio mestiere.

 

Peraltro oltre ai marchi del fashion anche ed aziende ti richiedono di rappresentarli con la tua immagine… Quali sono i tuoi attuali progetti in questo senso?

Sono stata richiesta per essere Ambasciatrice Ufficiale e Master of Ceremonies di ReelFocus, la nuova web platform per i nuovi talenti dell’entertainment che opererà a livello mondiale e di cui la Promo Art Monte-Carlo Production, la nostra azienda, curerà anche la produzione degli eventi live. Il progetto, basato in Australia, non è ancora partito ma già i posts di ReelFocus con le mie foto ottengono 150.000 visualizzazioni. Spero sia di buon auspicio per i 7 eventi di selezione in tutto il mondo che sono in programma a Los Angeles, New York, Parigi, Berlino, Londra, ecc. Il gran finale sarà poi in un luogo ancora top secret.

 

Bella, brava ma anche generosa……sappiamo che ti è stato appena proposto di essere Ambasciatrice di Buona Volontà della Onlus internazionale VEGB.

Sì, questa è una causa umanitaria molto importante, l’ho subito amata appena mi hanno chiamato, il mondo è pieno di bimbi che soffrono ed io, che mi ritengo fra le più fortunate, non mi posso rifiutare: La Onlus Visage des Enfants de la Guinée Bissau nasce per portare soccorso ad una delle popolazioni della terra in maggiore difficoltà e come Goodwill Ambassadress cercherò di dare il mio contributo. Date le enormi necessità di questo Paese la mia sarà una “goccia in mare” ma metto volentieri il mio nome e la mia notorietà al servizio di questa importante causa.

 

 

Lorena Baricalla: Artista dai molteplici talenti Lorena Baricalla si è esibita in più di 35 paesi nel mondo, in teatro e televisione.

Nata da una famiglia di Monaco vi vive da sempre e grazie ad origini italiane, francesi, ceche e tedesche parla 5 lingue.

Diplomatasi col massimo dei voti presso l’Académie «Princesse Grace» di Monte-Carlo, ha iniziato la sua carriera interpretando i primi ruoli ai Balletti di Monte-Carlo: Sheherazade, La Sirena nel «Figliol Prodigo», la Marchesa in «Marco Spada», la Gitana ne «I deux Pigeons», la Bisbetica Domata, danzando le opere dei maggiori coreografi del secolo, da Balanchine a Ashton, da Forsythe ai Balletti Russi di Diaghilev. E’ stata inoltre più volte l’etoile dei Galà della Festa Nazionale in onore del Principe di Monaco. Ha creato a seguito Promo Art Monte-Carlo Production, società di produzione che la produce attualmente come artista a livello internazionale esibendosi con cast fino a 100 artisti in: Carmen, Thalassa, Time Machine, Belle Epoque Cancan, Il Cantico dei Cantici, Sheherazade, Worlds of Mysteries, Le Cave di Michelangelo, Leggenda, La Sirena, Psiche o gli specchi dell’anima, L’Angelo, Musical Dreams, Checkmate, ecc.

 

 

 

 

PROMO ART MONTE-CARLO PRODUCTION

26, Avenue de Grande Bretagne

98000 Monte-Carlo 

Principauté de Monaco

email: info@promoart-montecarlo.com

website: www.promoart-montecarlo.com

Source: Cristina Vannuzzi

Unisex Outlet 468x60