Cucina biologica, volersi bene anche a tavola!

Nasce BioChef Cooking, non è moda, ma un modus vivendi per una qualità di vita sana

 

La nostra generazione è cresciuta ascoltando l’allegro blog blog delle zuppe nelle pentole di rame, la merenda di pane e olio, il pollo la domenica e la torta di mele fatta dalle massaie, poi siamo arrivati alle merendine, alla Coca Cola ai trigliceridi al colesterolo: è stato anche un cambio totale di vita, di abitudini che ci portano sempre di più a mangiare in fretta e male ignorando la provenienza del cibo consumato; ma negli ultimi 10-15 anni, uniti alla nuova ricerca di armonia con la natura propugnata dal movimento New Age, si è avuto in Italia lo sviluppo del movimento biologico grazie alla diffusione dei movimenti ambientalisti, movimento biologico risalente alla fine del XIX secolo, quando nascono a Berlino prodotti dietetici per combattere l’alcoolismo.

La cucina biologia non è altro che una cucina naturale, basata su alcuni fondamentali principi che la distinguono dal mood tradizionale di preparare i cibi. Inoltre la cucina biologica, come il nome stesso suggerisce, usa solo ed esclusivamente alimenti ed ingredienti biologici trattati secondo particolari criteri, ovvero coltivati senza l’uso di pesticidi e prodotti chimici, seguendo la cosiddetta stagionalità dei prodotti che la natura offre. Un modo di mangiare senza dubbio salutare e senza nessuna controindicazione, adatto a chiunque. Eco Si mangia sempre più bio, ma non più solo a casa. L’attenzione al biologico si è allargata dalla spesa al mercato al menu del ristorante. I clienti non danno importanza soltanto alla regionalità o alla stagionalità, ma anche, in misura crescente, alla qualità bio.

Inoltre la cucina biologica, come il nome stesso suggerisce, usa solo ed esclusivamente alimenti ed ingredienti biologici trattati secondo particolari criteri, ovvero coltivati senza l’uso di pesticidi e prodotti chimici, seguendo la cosiddetta stagionalità dei prodotti che la natura offre.

 

La cucina biologica è soprattutto legata al concetto della buona tavola e alla sana alimentazione tipica se vogliamo della tradizione mediterranea per cui l’Italia si distingue da sempre, infatti propone pietanze gustose ed invitanti preparate con prodotti di prima scelta e di stagione, provenienti da coltivazioni controllate che non usano per verdure, frutta e cereali alcun veleno o fertilizzanti sintetici, tutti elementi chimici che a lungo andare, una volta assunti, vengono accumulate dal nostro organismo portando anche a patologie gravi ed in primis alle tanto diffuse intolleranze alimentari di cui sono colpiti anche i bambini in tenera età, tenendo d’occhio anche il modo di cuocere i cibi in maniera sana.

Ma se poi viene la voglia di gustare piatti preparati da grandi chef…non c’è che l’imbarazzo della scelta! Si perché oggi anche i grandi della cucina italiana prediligono il metodo bio, stanno nascendo scuole e corsi rivolti al biologico e gli chef portano in giro per il mondo questo modo di fare cucina, riscuotendo consensi: un articolo del settimanale La Repubblica, pubblicato recentemente, dice che, tra i dieci mestieri del futuro, oltre che a bio architetto e bio ingegnere, un mestiere di sicuro avvenire sarà quello di BioChef.

A Montecatini, città che ha dato i natali a grandi chef, nasce Biochef cooking, un corso che darà diritto l’attestazione rilasciata in base alla norma UNI ISO 29990:2011 da parte del DNV GL e avrà diritto all’iscrizione nel Registro dei BioChef tenuto dal DNV GL stesso.

Alla fine del percorso teorico, ogni allievo potrà accedere ad uno o più moduli pratici-specialistici, da scegliere tra: ristorazione, pasticceria e panificazione biologica.

Nel team di Biochef, di cui è partner l’Istituto Europeo di Firenze, oltre allo Chef Domenico Cilenti, riconosciuto come uno dei più influenti cousine Chefs pugliesi nel mondo, che sovrintenderà a tutta la formazione dei futuri BioChef, terranno inoltre lezioni sulla cucina e la filosofia bio importanti nutrizionisti e, tra gli altri Filippo Cogliandro, lo chef calabro che si è ribellato alla mafia, che ha fondato il progetto itinerante de Le Cene della Legalità.

 

 

 

BIOCHEF COOKING

Geo Chemic Lab Srl

Sede Formazione Via del Ponte Sospeso 24/R – Firenze

Telefono 392.9048952 – Fax 0588.553114 E-mail info@biochef.cooking

Sede Operativa Corsi

Lidò le Panteraie Via delle Panteraie 26 Montecatini Terme

Source: press

Unisex Outlet 468x60