È una donna classica ma contemporanea quella proposta da Krizia per la prossima primavera-estate 2013. Giacche dalle ampie spalle, fusciacche in vita color oro, gioco di dimensioni maxi e mini. Convivono due donne. Ecco arrivare quella che ama il viaggio, la praticità e che sembra appena tornata da uno chic-safari africano. La segue poi la sua nemesi da sera iperfemminile.

La prima con cappello ampissimo per ripararsi dal sole e giacca sahariana in suede si veste dei colori della terra e dell’acqua ma non disdegna neppure il contrasto tra il bianco e il nero. La seconda fluttua ricoperta di veli di chiffon e ancheggia rivestita di jumpsuit di satin. Il must have sono gli shorts, da indossare di giorno come nelle occasioni speciali.

Calcano ancora le passerelle stampe animalier e intarsi in cocco per arricchire gli abiti di quell’aria esotica che richiama il tema del viaggio tanto amato dalla maison. Le linee sono morbide, seguono le curve del corpo e le esaltano con forme a clessidra o a kimono. Le borse sono maxi e si abbinano a bigiotteria rigorosamente scintillante e altrettanto vistosa: lunghe catene dorate o collane a cascata in cristallo, maxi orecchini geometrici. Quello di Krizia è un classico da rieditare.

Testi: Maria Teresa Moschillo
Foto: Alessandra Soldo

Unknown source

Unisex Outlet 468x60