Ho incontrato Veronica Ferraro, 22 anni, il suo blog The fashion fruit è tra i più seguiti e commentati, i suoi photoshoot sono molto curati in ogni particolare,  dagli accessori, all’ outfit,  alla scelta della luce e location.
Decidiamo per l’intervista di incontrarci a Brera, a Milano,
la riconosco subito, lei mi saluta con un bel sorriso e subito chiacchieriamo del blog e dei suoi progetti.
Dolcissima e contagiosamente appassionata, mi parla di quando ha aperto il blog e mi anticipa che a breve pubblicherà una nuova versione grafica del sito che mi mostra in anteprima (per vederlo dovrete aspettare qualche giorno). Parlando approfondiamo ogni dettaglio:

Veronica quando hai aperto il blog?
-Il mio blog ha solo tre mesi di vita, anche se ormai mi sembra che sia aperto da molto più tempo.

Come è nata l’idea?
-Prima di avere un blog pubblicavo le mie foto su flickr (un sito di photo-sharing), quando la pubblicazione è diventata quotidiana e sempre più orientata verso la moda, ho sentito l’esigenza di crearmi uno spazio più mio e personalizzabile. Così è nato il mio blog.

Le tue foto sono davvero molto belle. Le location delle foto, lo stile, il make up , il particolare ricercato, il ritocco fotografico, quanto lavoro c’è dietro ad ogni scatto?
-Parecchio tempo, ma non troppo. E’ una mia passione e non voglio che diventi un peso. Le cose che sicuramente portano via più tempo sono la scelta dell’outfit, della location (che cerchiamo di adattare all’abbigliamento) e la post-produzione.

Hai sempre dei bellissimi accessori, come ad esempio le diverse borse di chanel vintage; hai qualche consiglio per dove acquistarle? (e-bay, mercatini, negozi…)
-Appena ho un po’ di tempo libero mi piace girare per negozi o navigare su internet alla ricerca di nuovi accessori. Le borse sono sicuramente la più grande passione. In molti mi chiedono dove le trovi ma non c’è un posto particolare che potrei consigliare. Spesso sono pezzi unici trovati presso privati o negozi vintage.Tra quest’ultimi consiglio Lipstick vintage in Corso Garibaldi a Milano e la Fiera del vintage di Castel Belgioioso che si tiene due volte all’anno. Per quanto riguarda eBay suggerisco quello UK, dove è meno probabile incappare in borse false che sembrano invece autentiche al 100%.

Quali sono i negozi in cui di solito fai shopping a Milano?
-Principalmente le catene come Zara, Mango e H&M. Credo che siano tra i pochi negozi capaci di stare al passo con i tempi e contemporaneamente a proporre un rapporto qualità/prezzo spesso valido. Per quanto riguarda i negozi più ricercati consiglio assolutamente 10 corso como, Biffi e Marc by Marc Jacobs.

Chi sono le tue fashion-icon?
-Mi piace molto la verve grunge delle gemelle Olsen e lo stile ribelle e molto personale di Kate Moss. Per quanto riguarda invece le fashion blogger, la persona dalla quale traggo maggiore ispirazione è Aimee di Song of Style, adoro la sua semplicità e la sua freschezza.

Come definiresti il tuo stile?
– Il mio è uno stile eclettico molto suscettibile al mio umore della giornata. Passo da look più aggressivi magari total black a look bon ton e romantici. Sono una persona che ama cambiare spesso, nello stile e nella vita in generale.

Quanto secondo te le blogger influenzano i trend oggi e quanto i fashion magazine?
-In Italia i blog sono ancora troppo poco sviluppati per considerarli così influenti e metterli addirittura in paragone con le riviste di moda. Sicuramente però se il loro sviluppo avanzasse senza ostacoli, potrebbero diventare molto incisivi sui nuovi trend. Le persone che sfogliano una rivista non riescono a immedesimarsi al 100% nella perfezione di un servizio fotografico professionale, con la modella bellissima e la location perfetta. Sicuramente vedono come più accessibile una ragazza come loro, che indossa abiti meno costosi e lo fa nella sua quotidianità.

I tuoi blog preferiti? E i tuoi fashion magazine?
-Il mio blog preferito in assoluto è Song of Style.
Le riviste di moda che leggo più volentieri sono V, Elle, Vogue e Bazaar.

Da quali prendi più ispirazione per i tuoi scatti? (blog o magazine?)
-Quasi sempre colgo l’ispirazione dai vestiti che indosso per l’outfit: cerco di immaginare in quale ambiente starebbero meglio e da cosa sarebbero maggiormente valorizzati. Altre volte invece mi viene l’illuminazione sfogliando una rivista, anche se solitamente è molto difficile cercare di riprodurre qualcosa che ci assomigli anche solo lontanamente!

Sul tuo blog sei molto seguita, sei mai stata coinvolta in eventi/iniziative da parte dei designer?
-Come dicevo prima il mio blog è aperto solo da tre mesi, ho ricevuto già qualche proposta come ad esempio la festa dei 25 anni della rivista MAX ,la presentazione di una nuova linea di Peuterey e l’anteprima di “A shaded view on fashion film”. Spero che continuino a coinvolgermi in eventi del genere anche in futuro perchè li trovo molto interessanti.

Ho letto che studi lettere. Dopo la laurea però parlavi di provare a lavorare nel mondo della moda, che carriera ti piacerebbe intraprendere? (designer, giornalista di moda, buyer etc)
-Sono al terzo anno di lettere moderne, una facoltà che apparentemente c’entra poco con la mia passione per la moda. In realtà invece non è poi così lontana dal mio obiettivo finale. Mi piacerebbe diventare una giornalista di moda e spero che questa facoltà insieme alla mia passione e al mio blog mi aiutino a raggiungere il mio sogno!

Grazie mille Veronica per la tua disponibilità, ti auguriamo di realizzare tutti i tuoi progetti!

Unknown source

Unisex Outlet 468x60