E’ proprio Corneliani ad inaugurare la fashion week milanese, con un’istallazione realizzata appositamente dall’artista Marzia Migliora che ha immaginato una passerella ispirata al ponte di San Giorgio situato nella laguna mantovana, con foglie di loto ricavate da lastre di piombo e disposte ai lati del defilé.
Ad aprire le danze della moda maschile è un marchio storico dunque, che ha fatto della sartorialità il suo punto di forza. Sfilano completi dal fit perfetto; la maglieria che si tinge di colore e si arricchisce di dettagli e complesse lavorazioni; il classico chiodo in pelle viene rivisitato e riletto in chiave elegante.
Le proporzioni cambiano e allora i pantaloni diventano rigorosamente ad “altezza malleolo” per far intravedere le scarpe; i capispalla lunghi e morbidi; le borse maxi, da viaggio.
Tweed, cashmere, suede, fresco di lana e pelle sono i materiali che compongono le creazioni di Corneliani per l’uomo del prossimo Autunno/Inverno, mentre la palette di colori si mantiene sulle sfumature del grigio e del nero, con picchi di beige, bordeaux e bianco.

corneliani_maw13_14_001

corneliani_maw13_14_003

corneliani_maw13_14_004

corneliani_maw13_14_022

corneliani_maw13_14_023

corneliani_maw13_14_034

corneliani_maw13_14_035

 

corneliani_maw13_14_011

Photo Credits: Vogue.it

 

Unknown source

Unisex Outlet 468x60